U.C. Sampdoria Sampdoria logo

Marotta è sereno: «Campionato ancora lunghissimo»

News

Marotta è sereno: «Campionato ancora lunghissimo»

Il Direttore non fa drammi, una sconfitta all'esordio non può e non deve cancellare quanto di buono fatto vedere sin qui dalla Samp.

10_marottaE' in sala stampa per dare sicurezza Beppe Marotta, la stessa sicurezza che il "Direttore" ha dentro di sé. La sconfitta alla prima in casa non lo preoccupa, un dirigente navigato come lui sa bene che «il campionato è lunghissimo, ci sarà tempo…». Però è ovvio che il risultato gli abbia fatto male: «Purtroppo abbiamo subito due gol su due infortuni difensivi, poi la partita si è incanalata nel binario sbagliato… Dispiace, ma bisogna accettare».
I fantasmi dell'anno scorso sono ricomparsi pericolosamente: «Tutti i giocatori dopo aver preso il gol hanno accusato, forse hanno avuto un pizzico di paura – ammette Marotta -. Ma va anche detto che la prima mezzora è stata positiva, Novellino saprà lavorare sui singoli per ritrovare i giusti equilibri psicologici». Non è una novità perdere la prima, è già successo molte volte negli anni passati: «Purtroppo ci abbiamo fatto il callo – scherza Marotta -, e perciò non ci sono drammi. Si deve far tesoro degli errori commessi per non commetterli più in futuro: così sarà».
Nota lieta il ritorno al gol in Serie A per Emiliano Bonazzoli: «Sul valore di Emiliano non si discute, fa reparto benissimo con Flachi e completa al meglio il nostro attacco. D'altra parte, dal centrocampo in su siamo andati bene, dimostrando di essere pericolosi. Ci sarà da livellare qualche dettaglio, ma il tempo non manca di certo…».

Nella foto Pegaso, l'ad della Samp Beppe Marotta in tribuna con Tarcisio Burgnich.

altre news

Scopri gli abbonamenti 2022-23