U.C. Sampdoria Sampdoria logo

Novellino trova del buono anche nella sconfitta

News

Novellino trova del buono anche nella sconfitta

Il tecnico della Samp non nasconde l'amarezza ma non si lascia trasportare dalla delusione: «Questa resta un'ottima squadra».

10_novellinoNon ci può essere soddisfazione nelle parole di Walter Novellino. Il tecnico blucerchiato c'è rimasto male, malissimo, per questo esordio amaro che ha portato zero punti e tanta delusione. La gara con l'Empoli il mister doriano se l'aspettava diversa: «Avevamo tutto in mano, eravamo noi padroni del campo – commenta "Monzon" in sala stampa -, purtroppo non ci è stato concesso un rigore netto sull'1-0 che alla lunga ha condizionato tutto. Comunque è poco utile lamentarsi dell'arbitro, mi dispiace perché la prima in casa non riesco mai a vincerla e non solo da quando sono qui alla Sampdoria, anche prima…». Il centrocampo ha retto poco, scricchiolava anche prima del pareggio toscano: «In verità volevo cambiare già dopo venti minuti – conferma Novellino -, avevo visto che la squadra accorciava male ma non avevo ricambi che stessero bene. Delvecchio era in condizioni precarie, Parola anche, quindi non ho avuto scelta. L'Empoli ha vinto meritatamente, come sempre quando si vince…».
La prima mezz'ora, però, ha impressionato: «E' un peccato: avevamo iniziato alla grande, abbiamo disputato i primi trenta minuti in maniera incredibile, ma è andata così…». L'arbitraggio: «Non si fanno polemiche, dico solo che vogliamo avere il giusto, quello che ci spetta, non un fallo di più. Si lavora tutta la settimana e quando si viene penalizzati brucia il doppio».
Nonostante la sconfitta, Novellino non cambia opinione sui suoi: «Per me questa resta un'ottima squadra». Palombo centrale è parso sicuro e ha dato sicurezza: «Con Angelo dietro abbiamo avuto meno paura, non c'è dubbio. Tengo a precisare però che tutti oggi sentivamo la pressione della gara, forse sono affiorati i brutti momenti dell'anno scorso ma…».
E qui Novellino ammonisce l'ambiente e insieme lo carica: «Io non permetto a nessuno di ripetere gli errori del passato, tantomeno ai più esperti. Parlando di Falcone, dico che forse l'ha sentita più degli altri, ma è un giocatore importantissimo per noi e deve solo ritrovarsi. Ma più del suo errore, non mi sono piaciuti altri atteggiamenti difensivi che miglioreremo. Oggi sinceramente meritavamo tutto tranne che di perdere questa partita…».

Nella foto Pegaso, Walter Novellino in tensione durante la sfida con l'Empoli.

altre news

Scopri gli abbonamenti 2022-23