U.C. Sampdoria Sampdoria logo

Dessena: «Vedere questa Samp mi ha dato la carica»

News

Dessena: «Vedere questa Samp mi ha dato la carica»

Esordio ufficiale in maglia Samp per il centrocampista dell'Under 21, entrato in campo nel finale di gara: «I miei compagni non hanno mai mollato, sono felice di aver dato una mano».

30_dessenacambiassoSecondo esordio in maglia blucerchiata per Daniele Dessena e stavolta è quello vero. Non era l'Al Shabab di Cerezo, l'avversario (in una gara amichevole, peraltro) ma l'Inter Campione d'Italia in campionato, con José Mourinho in panchina. Decisamente tutta un'altra storia.

Emozioni infinite. «Quest'esordio me lo ricorderò per tutta la vita – dice subito il giovane centrocampista -, entrare in campo con la maglia della Samp, contro l'Inter, a Marassi… Non ce n'è, veramente… Sono contentissimo». E poi, i tifosi. Dessena non finisce mai di stupirsene. «Mi hanno fatto venire i brividi, ancora una volta. Ogni volta che li guardo, ogni volta che li sento cantare… Incredibile, ma non è una novità: ogni giocatore prova queste cose quando scende sul prato di Marassi».

Grande carica. C'è l'emozione, c'è una partita di calcio, allo stesso tempo. Che la Samp ha pareggiato, praticamente vincendola. «Avevamo preparato molto bene la sfida in settimana – spiega Dessena – e per tutto il periodo in cui sapevamo di dover affrontare l'Inter. Sapevamo che contro di loro avremmo dovuto giocare al massimo e anche di più, considerare tutti i minimi dettagli. E vedere dalla panchina questa squadra mi ha dato una carica incredibile: non mollavamo mai, per fortuna sono riuscito a partecipare entrando negli ultimi minuti e dando una mano».

Fiducia. Primo piede messo bene allora e che cosa può portare all'economia del prossimo futuro doriano? Sentite Dessena. «Può portare grande ottimismo e maggior consapevolezza delle nostre qualità, anche se il calcio è strano e bisogna sempre preparare le partite nel migliore dei modi. L'obiettivo è andare in campo per il massimo riusultato, tutte le volte, poi succede quel che succede. Intanto ci godiamo questa bella serata, martedì penseremo alla prossima partita».

Coppa Uefa. Ieri è stato giorno di sorteggio Uefa. Dessena la Uefa l'ha già giocata col Parma e ha esperienza nel settore, essendo comunque giovanissimo. Il suo pensiero sul Kaunas. «E' una di quelle squadre – dice Dessena – che non conosci bene ma che ci tiene parecchio all'Europa, come tutte le meno blasonate. Ricordo col Parma, era accaduta una cosa simile. Serve attenzione, anche perché possiamo dire la nostra anche in Europa quest'anno».

Speciale Samp-Inter. Clicca qui per sapere tutto sulla sfida del Ferraris.

Nella foto Pegaso, Daniele Dessena anticipa Esteban Cambiasso.

altre news

Campagna abbonamenti 2024/25