U.C. Sampdoria Sampdoria logo

L’ultima blucerchiata di Obiang all’asta per l’UNICEF e i bambini del Nepal

News

L’ultima blucerchiata di Obiang all’asta per l’UNICEF e i bambini del Nepal

Ancora due giorni disponibili per aggiudicarsi un pezzo storico. Fino a mercoledì 18 novembre è attiva l’asta benefica online delle maglie dei capitani delle squadre della Serie A TIM in favore dell’UNICEF, il cui ricavato sarà devoluto ai progetti per i bambini del Nepal colpiti alcuni mesi fa da un devastante terremoto. Lo scorso 31 maggio la fascia al braccio per la Sampdoria la portava Pedro Obiang, la cui ultima t-shirt blucerchiata numero 14, arricchita dal simobolo dell’UNICEF, potete trovarla qui.

Nepal. I terremoti di magnitudo 7,8 e 7,3 che hanno colpito il Nepal il 25 aprile e il 12 maggio 2015 hanno avuto effetti devastanti sul paese: quasi 9.000 persone hanno perso la vita e 22.400 sono rimaste ferite, più di 600.000 case sono state distrutte e quasi 300.000 danneggiate. A sei mesi dal sisma, il paese ha lentamente cominciato a muoversi verso la ripresa e la ricostruzione. Tuttavia, data l’enormità dell’impatto e dei danni subiti, c’è ancora molto da fare, anche in vista del prossimo inverno: quasi 60.000 persone rimangono in 120 siti per sfollati, l’85% dei quali non sono adatti a sopportare la stagione fredda. In questi mesi, l’UNICEF in Nepal ha realizzato innumerevoli interventi, come la vaccinazione di oltre mezzo milione di bambini contro morbillo, rosolia e poliomielite o la fornitura di acqua potabile in condizioni di emergenza per 655.910 persone, la creazione di oltre 1.500 scuole provvisorie e molto altro ancora.

altre news

Campagna abbonamenti 2024/25