U.C. Sampdoria Sampdoria logo

Non basta Fallico: la Samp Women cade con il Sassuolo

News

Non basta Fallico: la Samp Women cade con il Sassuolo

La Sampdoria Women non sfigura ma cede al Sassuolo. Al “Garrone” di Bogliasco finisce 1-3 la sfida con le neroverdi: decisive le reti di Bugeja, Dubcova e Cantore nel primo tempo, che vanificano la realizzazione di Fallico nella ripresa.

Tris. La partenza delle ospiti è bruciante. Dopo soli 120 secondi risulta letale un’azione in verticale firmata Cantore-Clelland, con quest’ultima che apre per Bugeja: diagonale e 0-1. La reazione delle blucerchiate è immediata. All’8′ Wagner serve con un gran lancio in profondità Martínez, che tenta un pallonetto: la sfera scavalca Lemey ma colpisce il palo. Il Sassuolo torna a rendersi pericoloso al 20′ ancora con Bugeja e al 21′ con Santoro; ma la Samp resiste, e va anche vicina al pareggio con un colpo di testa di Seghir, che però non sorprende il portiere avversario. Gol sbagliato, gol subito: sul ribaltamento di fronte, al 40′, Dubcova  raccoglie un suggerimento di Cantore e di prima intenzione sigla il raddoppio. E al 43′ arriva anche il tris: è la stessa Cantore che stoppa, si gira in un fazzoletto e calcia insaccando il pallone alle spalle di un’incolpevole Soggiu.

Palo. Nella ripresa le neroverdi si affacciano in area doriana con Clelland al 9′, Bugeja all’11’ e Cantore al 14′, ma questa volta sono le blucerchiate a dimostrare maggior cinismo. Alla prima occasione utile arriva infatti il gol dell’1-3: Fallico con il destro non deve fare altro che accompagnare in rete un assist chirurgico di Rincón (il settimo stagionale per la colombiana). Il Sassuolo rimane in dieci, al 39′, per l’espulsione di Benoît: nei minuti finali la Samp prova a sfruttare la superiorità e in pieno recupero colpisce il secondo palo di giornata con Rizza, un legno che sancisce la sconfitta. Nonostante lo stop, la squadra di Cincotta si conferma al sesto posto davanti al Pomigliano, prossima avversaria in campionato nella trasferta di domenica 27 febbraio. Prima però c’è la sfida con il Milan, ritorno dei quarti di finale di Coppa Italia Socios.com, in programma sabato prossimo al “Vismara”.

Sampdoria     1
Sassuolo        3
Reti: p.t. 2′ Bugeja, 40′ Dubcova, 43′ Cantore; s.t. 22′ Fallico.
Sampdoria (4-3-1-2): Soggiu; Rizza, Auvinen, Spinelli, Giordano; Fallico, Wagner (15′ s.t. Martinovic), Seghir; Rincón (38′ s.t. Helmvall); Tarenzi (28′ s.t. Battelani), Martínez.
A disposizione: Brunelli, Boglioni, Bargi, Bursi, Pisani, Novellino.
Allenatore: Cincotta.
Sassuolo (4-3-3): Lemey; Santoro, Filangeri (16′ s.t. Brignoli), Orsi, Philtjens (7′ s.t. Dongus); Pandini (16′ s.t. Benoît), Mihashi, Dubcova; Bugeja (16′ s.t. Cambiaghi), Clelland (28′ s.t. Pellinghelli), Cantore.
A disposizione: Lauria, Parisi, Ferrato, Iriguchi.
Allenatore: Piovani.
Arbitro: Madonia di Palermo.
Assistenti: De Angelis di Roma 2 e Toce di Firenze.
Quarto ufficiale: Leone di Avezzano.
Note: espulsa al 39′ s.t. Benoît per doppia ammonizione; ammoniti al 25’ s.t. Cincotta per proteste, al 35’ s.t. Benoît per gioco scorretto; recupero 1′ p.t. e 3′ s.t.; terreno di gioco in sintetico.

Per il match report completo della sfida tra blucerchiate e neroverdi clicca qui.

altre news

Scopri gli abbonamenti 2022-23