U.C. Sampdoria Sampdoria logo

Women fuori dalla Coppa: Milan-Samp finisce ancora 4-1

News

Women fuori dalla Coppa: Milan-Samp finisce ancora 4-1

Finisce ai quarti l’avventura in Coppa Italia della Sampdoria Women. Al “Vismara” di Milano le blucerchiate di Cincotta cadono ancora, replicando il risultato dell’andata (4-1). Una doppietta di Longo e le reti di Adami e Stapelfeldt sanciscono il passaggio in semifinale delle rossonere. Bellissima ma vana la realizzazione della bandiera di Helmvall nel secondo tempo.

Sotto. La partenza delle padrone di casa è bruciante: dopo soli 120 secondi Longo, con il mancino, insacca sotto il sette l’immediato vantaggio. Qualche minuto più tardi il Milan va pure vicino al raddoppio, questa volta con Bergamaschi, ma è bravissima Soggiu a non farsi sorprendere. Al 7′ prova ad entrare in partita anche la Samp con una conclusione di Tarenzi: il pallone termina di poco a lato. Poi le rossonere sfiorano ancora il 2-0 in due occasioni: al 9′ con un colpo di testa di Boureille, deviato in angolo da un provvidenziale intervento di Soggiu, e all’11’ con Adami, che tocca il palo esterno. Alla terza opportunità il Milan affonda: al 27′ proprio Adami, su punizione dal limite, mira l’angolo basso e buca Soggiu. Al 40′ è la solita Rincón a scuotere l’animo delle doriane, confezionando un suggerimento al bacio per Tarenzi: la 27 blucerchiata però non approfitta e spreca, mancando l’appuntamento con il gol che avrebbe riaperto il match.

Avventura. L’avvio è tremendo anche nella ripresa: già al 1′ Stapelfeldt con il sinistro porta subito il risultato sul 3-0. Con il discorso qualificazione ormai chiuso, Helmvall prova quantomeno a dare un segnale di orgoglio: la svedese, appena subentrata a Bursi, inventa una magia di contro-balzo: grandissimo gol al minuto 19. Sarà l’unica nota lieta di un match a senso unico. Al 31′ il Milan archivia infatti la pratica, ancora con Longo, che realizza il personale bis e fa 4-1. Thomas va vicina al pokerissimo, a cinque minuti dal termine, ma Soggiu con la collaborazione del montante nega il quinto gol. Termina così la prima storica avventura in Coppa Italia per la Samp Women. Dopo la sosta dedicata alle nazionali, l’appuntamento è fissato per il 27 febbraio con la Serie A TIMVISION per lo scontro diretto, in trasferta, con il Pomigliano.

Milan                  4
Sampdoria        1
Reti
: p.t 2′ Longo, 27′ Adami; s.t. 1′ Stapelfeldt, 19′ Helmvall, 31′ Longo.
Milan (3-5-2): Babb; Codina, Agard, Fusetti (7′ s.t. Guagni); Bergamaschi (7′ s.t. Tucceri Cimini); Boureille (s.t. 19′ Selimhodzic), Jane, Adami, Andersen; Longo (32′ s.t. Thomas), Stapelfeldt (32′ s.t. Piemonte).
A disposizione: Fedele, Giuliani, Premoli, Miotto, Dal Brun.
Allenatore: Ganz.
Sampdoria (4-4-2): Soggiu; Bursi (12′ s.t. Helmvall), Auvinen, Pisani, Boglioni (12′ s.t. Novellino); Rizza, Rincón (32′ s.t. Giordano), Battelani, Martínez (43′ s.t. Bargi); Tarenzi, Martinovic (1′ s.t. Lopez).
A disposizione: Pescarolo, Tampieri, Spinelli, Marenco.
Allenatore: Cincotta.
Arbitro: Giaccaglia di Jesi.
Assistenti: Di Maio e Masciale di Molfetta.
Quarto ufficiale: Colanino di Nola.
Note: ammonite al 26′ p.t. Pisani, al 9′ s.t. Rincón per gioco scorretto; recupero 0′ p.t. e 3′ s.t.; terreno di gioco in buone condizioni.

altre news

Scopri gli abbonamenti 2022-23