U.C. Sampdoria Sampdoria logo

La Samp Women cede alla capolista: con la Juve finisce 3-1

News

La Samp Women cede alla capolista: con la Juve finisce 3-1

La Sampdoria Women cede il passo alla capolista. Allo “Juventus Training Center” di Vinovo, la Juventus sconfigge le blucerchiate di Cincotta per 3-1: decisivi i gol di Girelli, Bonansea e Caruso. Inutile la rete della bandiera di Bargi nel secondo tempo.

Sotto. La partenza è a ritmo basso: nei primi 20 minuti di gioco da segnalare una deviazione in angolo di Ortiz su cross di Caruso (2′) e un’incornata di Tarenzi che impegna Peyraud Magnin (18′). Al 23′ Bonansea dalla distanza prova a sorprendere il portiere blucerchiato, ma è brava la paraguayana a mostrare i riflessi e mettere ancora il pallone in corner. Le padrone di casa insistono e al 28′ riescono a sbloccare l’incontro: Girelli, pescata dalla bandierina da Zamanian, colpisce di testa e fa 1-0. Al 31′ Bonansea raddoppia: Ortiz non trattiene un’insidiosa traiettoria calciata direttamente da angolo e la sfera finisce comoda tra i piedi della numero 11 bianconera che spedisce in rete. Si va negli spogliatoi sotto di due gol.

Bandiera. Via alla ripresa e al 9′ le blucerchiate sono subito pericolose con Bargi, subentrata nell’intervallo a Helmvall: una sua conclusione dal limite termina di un soffio a lato. La Juve risponde con la solita Bonansea: la bianconera è pericolosa all’11’, al 12′ e al 18′, ma la Samp si salva in tutte e tre le occasioni. Evitare il terzo gol diventa un’impresa impossibile, però al 28′ Spinelli attera Bonfantini e l’arbitro Gallipò assegna il rigore, che Caruso non sbaglia. C’è spazio ancora per il gol della bandiera di Bargi al 38′, che di sinistro incrocia alle spalle di Peyraud Magnin. A cinque minuti dal termine ancora Bargi, davanti alla porta, si divora la doppietta e Battelani, su punizione, va vicinissima al 3-2. Ma finisce così. Nonostante l’offensiva finale, a Vinovo la Samp esce sconfitta. Il prossimo appuntamento con la Serie A TIMVISION è fissato tra due settimane, dopo la sosta dedicata alle nazionali e il weekend di Pasqua: al “Garrone” arriverà l’Empoli.

Juventus            3
Sampdoria         1
Reti
: p.t. 28′ Girelli, 31′ Bonansea; s.t. 28′ Caruso rig., 38′ Bargi
Juventus (4-3-3): Peyraud Magnin; Hyyrynen, Gama (11′ s.t. Sembrant), Nilden, Lenzini (1′ s.t. Skovsen Lundorf); Caruso, Zamanian, Grosso (32′ s.t. Rosucci); Bonfantini, Girelli (18′ s.t. Staskova), Bonansea (18′ s.t. Boattin).
A disposizione: Aprile, Forcinella, Cernoia, Hurtig.
Allenatore: Montemurro.
Sampdoria (4-3-1-2): Ortiz; Rizza, Pisani, Spinelli, Boglioni (23′ s.t. Giordano); Battelani, Fallico (23′ s.t. Wagner), Čonč; Seghir (37′ s.t. Martínez); Tarenzi (32′ s.t. Martinovic), Helmvall (1′ s.t. Bargi).
A disposizione: Tampieri, Auvinen, Gardel, Rincón.
Allenatore: Cincotta.
Arbitro: Gallipò di Firenze.
Assistenti: Del Santo Spataru di Siena e Massimino di Cuneo.
Quarto ufficiale: Zoppi di Firenze.
Note: ammonita al 34′ s.t. Zamanian per gioco scorretto; recupero 0′ p.t. e 3′ s.t.; terreno di gioco in sintetico.

Per il match report completo della sfida tra bianconere e blucerchiate clicca qui.

altre news

Scopri gli abbonamenti 2022-23