Primavera inarrestabile: al “Garrone” poker blucerchiato sul Bologna

La Sampdoria Primavera è inarrestabile. I blucerchiati di Cottafava superano per 4-2 il Bologna al “Garrone” di Bogliasco e centrano il decimo risultato utile consecutivo che vuol dire 31 punti e quinto posto in classifica.

Rigore. I blucerchiati scendono in campo decisi a fare la partita ma in avvio trovano l’opposizione dei rossoblù, chiusi in difesa e bravi a ripartire in velocità. Al 3′ Prelec viene anticipato in area da Molla, bravo anche al 15′ quando vola a bloccare in tuffo una conclusione dal limite di Siatounis. Al 27′ Pagliuca – figlio dell’ex portiere Gianluca – colpisce con il braccio in area un piazzato di D’Amico e l’arbitro assegna il rigore che lo stesso D’Amico trasforma, spiazzando il portiere per l’1-0 con cui si chiude la prima frazione.

Poker. La ripresa si apre subito con il Doria in attacco e, in contropiede all’8′, Balde capitalizza un assist di Siatounis, infilando Molla per il raddoppio doriano. La gara si mette in discesa per i blucerchiati che al 20′ vanno nuovamente a segno, ancora dagli undici metri, con il solito D’Amico. Il Bologna però non si arrende e al 32′ accorcia con Saputo, abile a segnare il terzo tiro dal dischetto di giornata. La Samp risponde al 47′ con Brentan che di fatto chiude la contesa, nonostante la seconda rete ospite al 51′ a firma di Farinelli. Finisce 4-2, una prova di forza che ci consolida in piena zona-playoff.

Sampdoria 4
Bologna       2
Reti: p.t. 28′ D’Amico rig.; s.t. 8′ Balde, 20′ D’Amico rig., 32′ Saputo rig., 47′ Brentan, 51′ Farinelli.
Sampdoria (4-3-3): Raspa; Angileri, Rocha, Veips, Giordano; Francofonte (48′ s.t. Amado), Siatounis, Stoppa (10′ s.t. Brentan); Balde (48′ s.t. Scaffidi), Prelec (23′ s.t. Yayi Mpie), D’Amico (23′ s.t. Gerbi).
A disposizione: Boschini, Zovko, Obert, Canovi, Ercolano, Sabattini.
Allenatore: Cottafava.
Bologna (4-2-3-1): Molla; Lunghi (14′ s.t. Boriani), Saputo, Portanova (28′ s.t. Martimbianco), Acampora; Khailoti, Grieco (28′ s.t. Rabbi); Farinelli, Pagliuca (14′ s.t. Di Dio), Rocchi (14′ s.t. Paananen); Uhunamure.
A disposizione: Ruggiu, Agyemang, Rabbi, Boloca, Sigurplasson, Marenco.
Allenatore: Troise.
Arbitro: Arena di Torre del Greco.
Assistenti: Moroni e Biffi di Treviglio.
Note: ammoniti al 19′ p.t. D’Amico, al 26′ p.t. Grieco, al 28′ p.t. Pagliuca, al 41′ p.t. Prelec, al 30′ s.t. Brentan, al 34′ s.t. Lunghi, 43′ s.t. Martinbianco, 44′ s.t. Giordano e Rocha per gioco scorretto; recupero 1′ p.t. e 5′ s.t.; spettatori 200 circa; terreno di gioco in sintetico.

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.