U.C. Sampdoria Sampdoria logo

Tris Primavera ad Ascoli: a segno Prelec, Montevago e Di Stefano

News

Tris Primavera ad Ascoli: a segno Prelec, Montevago e Di Stefano

Riparte il Primavera 1 TIM e la Sampdoria trova il primo successo in campionato. Sul prato del “Comunale” di Sant’Egidio alla Vibrata i blucerchiati di Tufano superano per 3-1 l’Ascoli al termine di una prova più che convincente.

Vantaggio. I blucerchiati partono forte e già al 3′ trovano il vantaggio con Prelec. Sugli sviluppi di un corner, lo sloveno trova il tempo giusto per saltare più in alto del marcatore avversario e superare l’estremo bianconero. I padroni di casa accennano una timida reazione ma in contropiede è il Doria a rendersi ancora pericoloso, con il solito Prelec al 13′ (tiro debole tra le braccia del portiere) e al 21′ (raddoppio negato per fuorigioco). Inoperoso per gran parte del tempo, Avogadri è invece attento al 34′ quando si distende in tuffo per deviare la conclusione di Intinacelli.

Tris. La ripresa si apre con l’Ascoli alla ricerca del pari che si concretizza al 12′, quando Intinacelli finalizza una ripartenza fulminea con un tiro potente che supera Avogadri. Incassato il pareggio, i blucerchiati trovano la forza di riportarsi in avanti al 27′, quando il neoentrato Montevago infila l’angolino basso alla destra di Radano. Passa una manciata di minuti e Olivieri viene espulso per somma di ammonizioni. La superiorità permette ai ragazzi di controllare la gara e chiuderla definitivamente al 46′ con Di Stefano, che salta il portiere e deposita in rete il pallone della sicurezza. Tris e primi tre punti: meglio di così non si poteva ricominciare.

Ascoli           1
Sampdoria 3
Reti: p.t. 3′ Prelec; s.t. 12′ Intinacelli, 27′ Montevago, 46′ Di Stefano.
Ascoli (4-3-3): Radano; Pulsoni, Alagna, Luciani (29′ s.t. Ibrahimi), Gurini; Lisi, Olivieri, Franzolini; Colistra (35′ s.t. Suliani), Pozzessere (20′ s.t. Palazzino), Intinacelli (35′ s.t. Riccardi).
A disposizione: Bolletta, Galletta, Re, Marucci, Izzo, Rosolino, Raffaelli.
Allenatore: Abascal.
Sampdoria (3-5-2): Avogadri; Napoli, Aquino, Obert; Ercolano, Francofonte (29′ s.t. Siatounis), Yepes Laut, Trimboli (39′ s.t. Brentan), Giordano (23′ s.t. Canovi); Prelec (1′ s.t. Montevago), Marrale (23′ s.t. Di Stefano).
A disposizione: Saio, Gentile, Hermansen, Paoletti, Miceli, Somma, Sepe.
Allenatore: Tufano.
Arbitro: Arace di Lugo di Romagna.
Assistenti: Regattieri di Finale Emilia e Spagnolo di Reggio Emilia.
Note: espulso al 31′ s.t. Olivieri per doppia ammonizione; ammoniti al 32′ p.t. Trimboli, al 34′ p.t. Luciani, al 29′ s.t. Colistra, 36′ s.t. Di Stefano e al 44′ s.t. Gurini per gioco scorretto; recupero 0′ p.t. e 4′ s.t.; terreno di gioco in non perfette condizioni.

altre news

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.