Vito Doria, australiano e blucerchiato: «La passione è nel mio nome»

Nel nome del Doria. Anzi, dei Doria. Vito non è un tifoso blucerchiato come gli altri, prima di tutto perché è nato a Melbourne e pure ci abita. Secondo perché di cognome fa proprio Doria, come la famiglia che dà il nome ad uno dei due club da cui la Sampdoria prende origine. «Da bambino ero tifoso della Juventus, come mio padre – racconta il ragazzo, figlio di un italiano e di una filippina emigrati in Australia -, ma simpatizzavo per la Samp. Poi, dopo la retrocessione del 2011, mi sono incredibilmente affezionato a questa squadra, che mi ricorda le origini della mia famiglia. Da allora sono diventato un fan, anche se sto dall’altra parte del mondo e non è facile. Questa è la seconda volta che vengo a Genova, la prima fu proprio l’anno della Serie B, una vittoria 6-0 sul Gubbio. Ho un grande ricordo di quel giorno: seguire la partita dal vivo, allo stadio, ti fa sentire parte di qualcosa».

Maglia. Ci sono più di 16 mila chilometri tra Genova e Melbourne, ma la passione non si misura in miglia. «Ci sono tanti tifosi del calcio italiano nel mio Paese – racconta Vito, che è conosciuto su Twitter anche per i podcast per Forza Italian Football -, anche qualche sampdoriano. Non molti ma ci sono. Ci conoscono tutti, per via della maglia, dei colori. E per quello che rappresenta la Sud. Sono in Europa solo di passaggio, ma non potevo perdere l’occasione di venire al “Ferraris” In futuro mi piacerebbe venire più spesso per stare lì, in mezzo ai nostri tifosi. A volte non ci si rende conto di quanto sia fantastico poter seguire la propria squadra ogni domenica dal vivo».

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.