Brady e gli anni blucerchiati: «Ho ricordi bellissimi, è sempre un piacere tornare qui»

«Non mi commuovo spesso ma rientrare a Marassi e rivedere la Sampdoria dopo tanti anni è stata una grande emozione». Liam Brady ha rivisto Genova dopo tanto tempo e con la memoria ripercorre la sua breve ma intensa esperienza in blucerchiato. «All’inizio non fu facile accettare la cessione dalla Juventus – racconta a Samp TV l’ex fuoriclasse irlandese, 71 presenze e 6 gol doriani dal 1982 al 1984 -, ma quando incontrai il presidente Paolo Mantovani capii subito la sua ambizione. Partimmo alla grande, battendo proprio i bianconeri all’esordio, e ci togliemmo molte altre soddisfazioni. Ho ricordi bellissimi e i tifosi mi vogliono ancora bene: ecco perché è sempre un piacere tornare qui».