Ferrero re dei derby: «Grande emozione, gioia infinita»

Prima l’incontro in Tribuna con il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, al quale ha donato una maglia blucerchiata assai speciale. Poi lo show sul campo e sugli spalti e un successo – il quinto dal suo insediamento – che profuma di storia. Massimo Ferrero si presenta raggiante al microfono di Samp TV. «È il terzo derby consecutivo che vinco – dice il presidente -. Oggi abbiamo meritato perché il Genoa ha fatto davvero una grande partita. Sono stati 90 minuti di grande emozione».

Testa. Era dal triennio 1950, 1951 e 1953 che la Samp non vinceva tre stracittadine consecutive in Serie A. «Io allora ero un bambino – racconta toccato il patron doriano -, adesso abbiamo scritto una nuova storia importante. È una gioia infinita, una sofferenza meravigliosa. Dove possiamo arrivare? La Sampdoria di Giampaolo è una squadra compatta, che si diverte e che però non si deve montare la testa. Adesso godiamoci un po’ di pausa e andiamo ad affrontare la Juventus. Non vedo l’ora di batterla».