La Sampdoria celebra con una maglia speciale i 120 anni della Sampierdarenese

Se non ricordiamo non possiamo comprendere. E se non comprendiamo rischiamo di non riconoscere chi siamo e da dove veniamo. Noi – che oggi possiamo vantare la maglia più bella del mondo – veniamo anche da lì, da quel marzo 1899 in cui vedeva ufficialmente la luce la sezione calcio della Società Ginnastica Sampierdarenese. Nel marzo 2019, a 120 anni esatti dalla quella storica fondazione, la figlia U.C. Sampdoria vuole celebrare uno dei suoi amati genitori, rendendogli omaggio in modo speciale.

Radici. In occasione della gara interna con l’Atalanta, la Sampdoria vestirà infatti una muta a tiratura limitata firmata Joma: la rivisitazione della divisa della Sampierdarenese. Maglia bianca con fascia rossonera, pantaloncini e calzettoni neri. Un inedito ritorno alle origini, segno di identità, di appartenenza e di attaccamento alle proprie radici genovesi, che avrà inoltre un fine benefico proprio nei confronti della nostra città.

Progetto. Se 100 esemplari saranno destinati alla vendita – già domenica nello store dello stadio, al Sampdoria Point e online nei giorni successivi -, gli altri saranno messi all’asta nelle prossime settimane per un nuovo progetto benefico in favore dell’Istituto “Gaslini”.

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.