Amarcord Serena: «Mantovani, Eriksson e quella Sampdoria straordinaria»

«Gli anni a Genova hanno rappresentato un momento fantastico della mia carriera». Quando parla di Sampdoria a Michele Serena brillano ancora gli occhi. Arrivato nell’estate del 1992, il jolly veneziano visse in blucerchiato tre stagioni ricche di soddisfazioni, una su tutte le conquista della Coppa Italia ’94.

Vita. «Ho avuto la fortuna di conoscere il presidente Paolo Mantovani, il figlio Enrico, un lord come Eriksson e i tanti campioni che formavano quella squadra straordinaria – racconta a Samp TV, tra passato e presente -. Giampaolo è bravo ed è un amico, mi fa piacere vedere il Doria in queste posizioni di classifica perché è un pezzo di storia della mia vita».

Questo sito web utilizza cookies tecnici e di terze parti, anche di analisi statistica, al fine di migliorare l’esperienza di navigazione e le funzionalità. I cookies di analisi possono essere trattati per finalità di profilazione da terze parti. Per avere maggiori informazioni e negare il consenso ai cookies clicca qui.

Se prosegui la navigazione mediante accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio di un’immagine o di un link) manifesti il tuo consenso all’uso dei cookies.