U.C. Sampdoria Sampdoria logo

3-0 al Parma nel primo vero test stagionale: la Samp c'è

News

3-0 al Parma nel primo vero test stagionale: la Samp c'è

Samp-Parma 3-0, un risultato importante per i blucerchiati che proseguono al meglio la preparazione in Val di Fassa. Ancora imbattuta la difesa, ancora decisivo Gennaro Delvecchio: mister Novellino può essere soddisfatto.

2006-07-29_gol_flachiSampdoria ancora vincente, e ancora senza subire gol, anche dopo la terza amichevole stagionale: una doppietta di Delvecchio (tocco sottomisura nel primo tempo, zuccata nella ripresa), con in mezzo il tuffo vincente di Flachi, vale il successo sul Parma dopo le rotonde ma poco attendibili affermazioni con Monti Pallidi e Bolzano.

Le premesse. Il test col Parma lo aspettavano un po’ tutti, in casa Samp. Non tanto per il risultato finale, ma per ciò che rappresentava oltre alla semplice amichevole. Il paragone con Monti Pallidi e Bolzano – parlando della formazione di Pioli e con tutto il rispetto per i precedenti avversari – non può reggere, dunque c’era da capire se le buone prestazioni, soprattutto dei nuovi, erano veritiere oppure figlie di una netta superiorità tecnica fine a se stessa. Verso le 19 di questa sera, Walter Novellino avrà sicuramente potuto farsi scappare un sorriso, perché i vari Bonanni, Franceschini, Terlizzi, Pieri, Maggio e soprattutto Delvecchio non hanno certo deluso, anzi.

Gennaro Delvecchio. C’è fra loro addirittura chi sta tirando verso di sé una maglia che gli stava scappando solo qualche settimana fa: si tratta naturalmente di Gennaro Delvecchio, autore di una doppietta che finalmente può essere definita attendibile, veritiera, segnata contro una formazione di pari grado insomma. Primo e ultimo gol, come dire: apro e chiudo le danze. Così è stato per il centrale classe '78, in entrambi i casi più bravo di tutti a farsi trovare pronto in area. Un bel grazie – anzi due – Delvecchio lo avrà detto a Massimo Bonanni, sempre preciso quando si tratta di trovare una testa amica in area di rigore: tutti e sette i gol segnati dal centrocampista ex Lecce in queste due settimane sono nati dai lanci dell'esterno romano.

Palle inattive. Non a caso tutte e tre le reti sono nate da calcio piazzato, anche quella di Francesco Flachi – dove, guarda un po', entra anche l’ormai solito Delvecchio. Il numero 10 ha battuto De Lucia grazie ad un tuffo di testa, dopo il palo colto dal compagno di squadra. Note positive arrivano dunque anche dai senatori blucerchiati, su tutti Flachi, uscito però prima dell’intervallo a causa di un brutto colpo al ginocchio sinistro. Il bollettino medico parla di una ferita lacero-contusa, dunque nulla di grave per il “genietto” della Samp, che dovrebbe recuperare a breve.

I grandi vecchi. Affidabilità è la parola a cui si girano anche Giulio Falcone, Angelo Palombo, Emiliano Bonazzoli e Luca Castellazzi, tutti ampiamente sopra la sufficienza. In particolare Castellazzi ha compiuto un mezzo miracolo sull’ex doriano Kutuzov. In conclusione, un test molto positivo che conferma la solidità della retroguardia di Novellino e la pericolosità sulle situazioni di palla inattiva, unite anche alla vena di un Delvecchio che scalpita e ai passi da gigante che sta facendo Emiliano Bonazzoli sulla via del recupero. Bene anche Quagliarella quando è entrato, ma tutta la panchina ha dimostrato di esserci e di volersi ritagliare un ruolo importante all’interno della Samp 2006/2007.

Sampdoria   3
Parma           0
Reti: 6’ p.t. e 12’ s.t. Delvecchio, 22’ p.t. Flachi
Sampdoria: Castellazzi L., Maggio (13’ s.t. Zenoni), Pieri (42’ s.t. Foti), Palombo, Terlizzi (20’ s.t. Sala), Falcone, Bonanni (23’ s.t. Castellazzi P.), Delvecchio (36’ s.t. Da Mota), Bonazzoli (13’ s.t. Parola), Flachi (39’ p.t. Quagliarella), Franceschini (27’ s.t. Bastrini). A disposizione: Berti. Allenatore: Walter Novellino.
Parma: De Lucia, Coly, Bocchetti (1’ s.t. Castellini), Bolano (1’ s.t. Dessena), Rossi, Contini (4’ s.t. Mattiuzzo), Pisanu (1’ s.t. Kutuzov), Ciaramitaro (36’ s.t. Paponi), Muslimovic (1’ s.t. Budan), Morfeo (25’ s.t. Cigarini), Gasbarroni (25’ s.t. Lorenzini). A disposizione: Virgili, Mandorlini. Allenatore: Stefano Pioli.
Arbitro: De Cassan di Bolzano
Assistenti: Schievenin e Ceppetelli di Bolzano

Nella foto Pegaso, il tuffo di testa di Flachi per il raddoppio della Samp.

altre news

Mini Abbonamento Promo