U.C. Sampdoria Sampdoria logo

Walter Novellino, orgoglio è una Samp che piace

News

Walter Novellino, orgoglio è una Samp che piace

Parla il tecnico della Samp, felice e soddisfatto per il successo sul Peñarol e per la prestazione dei suoi ragazzi.

10_novellinoSorride soddisfatto, Walter Novellino. Non c'è niente da fare: questa sua Samp gli piace, gli piace da matti. L'aveva detto a Moena, dopo pochi giorni di lavoro, l'ha ripetuto dopo ogni amichevole e così anche nel ventre di Marassi, quando il 3-1 al Peñarol e i brividi della prima notte al Ferraris sono ancora caldi nella memoria: «Sono contento, molto contento. Ho una buona squadra, una squadra che ha carattere e determinazione».
Il successo sugli uruguagi, netto e decisamente meritato, non è la molla del sorriso del tecnico. Quello parte da più lontano: «La mia soddisfazione deriva dal fatto che vedo i ragazzi lavorare bene e fare quello che chiedo – precisa Novellino -. L'avete visto anche questa volta, abbiamo messo in piedi una formazione di qualità che sta anche giocando bene». Una squadra che può dire la sua, giocarsela, sognare: «Una squadra che può far dimenticare quanto successo l'anno scorso – prosegue il mister -. Non voglio parlare di obiettivi, di Europa, di piazzamenti: ognuno di noi il suo obiettivo ce l'ha dentro e lo tiene lì, ma di sicuro possiamo disputare un bellissimo campionato».
Una cosa piace a Novellino, e il tecnico non lo nasconde: «Finalmente – dice – ho a disposizione due giocatori per ogni ruolo. Giocatori importanti, con una certa esperienza in Serie A: non ragazzi bisognosi di crescere ancora ma gente pronta e di qualità. E poi Olivera: uno che quando la squadra è piatta è bravissimo a saltare l'uomo con facilità e a servire ai compagni la palla giusta per andare a segnare… Fatemelo dire, bisogna ringraziare la società che me l'ha messo a disposizione».
Poi ci sono i giovani («E il lavoro del settore giovanile per noi è fondamentale, i ragazzi che sono in prima squadra sono ragazzi sui quali puntiamo con decisione»), e ci sono Bazzani e Bonazzoli: «Fabio sta bene, è molto forte e appena sarà pronto ci darà una mano – è la risposta di Novellino -, mentre quanto sia determinante per noi Emiliano l'hanno visto tutti… Peccato non abbia segnato, ma è solo un dettaglio».

Nella foto Pegaso, il saluto soddisfatto e sereno di mister Novellino al pubblico di Marassi.

altre news

Scopri gli abbonamenti 2022-23