U.C. Sampdoria Sampdoria logo

Novellino: «Siamo sulla strada giusta»

News

Novellino: «Siamo sulla strada giusta»

Il tecnico della Samp si gode soddisfatto il successo sul Chievo: «Bisogna ancora trovare continuità – spiega -, ma stiamo lavorando come si deve per riuscirci».

12_novellinoQuando si va al riposo sopra di tre gol (a zero) è sempre una soddisfazione per un allenatore, soprattutto dopo un momento così così, che – nello specifico – la Sampdoria aveva attraversato in seguito alle sconfitte esterne di Cagliari e Palermo. Walter Novellino può dunque dirsi soddisfatto, ma solo per ora. Il navigato tecnico del Doria sa infatti bene che la strada è appena stata intrapresa e che bisogna dare continuità, parola chiave in questi giorni a Bogliasco. «La continuità è fondamentale, la cerchiamo, stiamo lavorando per questo – sono le prime parole di "Monzon" – e i risultati, anche se a rilento, stanno arrivando. Chiaro che si debba avere un po' di pazienza, d'altra parte tutti sanno che abbiamo cambiato molto, eppure contro il Chievo si è vista una dimostrazione di forza importante da parte della mia squadra, considerando anche che di là non c'erano certo degli sprovveduti… Purtroppo dobbiamo mettere in conto anche i passaggi a vuoto visti a Cagliari e Palermo, dovuti proprio alla necessità di amalgamare la rosa, ma grazie alla serenità che la società ci garantisce ogni giorno tutto è più semplice».
Gli si chiede dei singoli, Novellino invece parla del gruppo: «Io ho visto una grande Sampdoria, punto e basta». Poi però l'allenatore blucerchiato si lascia scappare una battuta su Maggio, sempre più sulle orme di Aimo Diana: «Forse ho perso un po' di tempo – sorride -… Ma proprio sull'aereo che ci riportava a Genova da Palermo ho pensato alla soluzione di Maggio alto, ne ho parlato coi miei collaboratori, compreso Asmini, ed è nata quest'idea. Christian ci dà profondità e siamo soddisfatti, ma non bisogna ovviamente dimenticare Bonazzoli e Quagliarella, hanno fatto grandi cose domenica».
Il ritorno di Flachi metterà in difficoltà Novellino? «Francesco lo aspettiamo a braccia aperte – dice sicuro il trainer -, si tratta di un giocatore di grandissima qualità che ci manca molto. E' chiaro che con un Quagliarella così ci sono possibilità in più, ma valuterò al momento giusto».
Prima di chiudere, due battute: una sui più giovani e una sul più anziano. «Soddimo, Bastrini, Da Mota e lo stesso Foti rappresentano un grande valore per la nostra società – puntualizza Novellino in conferenza stampa -, domenica non li ho impiegati perché volevo che altri giocatori fossero partecipi di questa vittoria, ma ciò non significa che non li tenga in considerazione. D'altra parte tutto il settore giovanile è di livello, penso ad esempio agli Allievi contro cui giochiamo spesso. Sono bravissimi, rappresentano alla grande la mentalità e i valori della prima squadra». Infine, Gianluca Berti: «Berti ha fatto bene – taglia corto l'allenatore della Samp -, un allenatore deve provare e riprovare. Sono soddisfatto per la sua prestazione, vedremo cosa succederà».

Nella foto Pegaso, il tecnico della Samp Walter Novellino durante la gara di domenica.

altre news

Scopri gli abbonamenti 2022-23