U.C. Sampdoria Sampdoria logo

Bazzani: «Dovevamo segnare, il problema è tutto qui»

News

Bazzani: «Dovevamo segnare, il problema è tutto qui»

E' lucido, il commento del centravanti della Samp: «Nel primo tempo abbiamo dominato ma non siamo passati in vantaggio, il Milan si è ripreso e alla fine ci ha puniti. La mia forma? I tempi sono lunghi».

25_bonerabazzani.jpgContinua a lottare su ogni pallone Fabio Bazzani, ma la condizione fisica, per sua stessa ammissione, non è quella dei tempi d'oro: «Purtroppo mi manca qualcosa a livello atletico – confessa il Bucaniere al termine di Milan-Sampdoria – e per un giocatore dalle mie caratteristiche, uno che col fisico costruisce molta della sua forza, si tratta di una lacuna pesante. Non ho svolto la preparazione estiva, sto recuperando la strada perduta ancora adesso… Credo che forse per raggiungere il top della forma ormai dovrò aspettare fino alla prossima stagione. In ogni caso, quando il mister mi chiama, cerco sempre di dare tutto ciò che ho dentro».
La stessa grinta e convinzione che la Samp ha messo sul prato (assai scivoloso, soprattutto per gli uomini di Novellino) di San Siro domenica sera, senza però ottenere nemmeno il pur meritatissimo punto: «Peccato, veramente. Siamo amareggiati perché il gol subito nel finale ci toglie un pareggio più che legittimo. E' stata proprio una beffa, ma non dobbiamo cercare giustificazioni nel terreno del Meazza, scivolavamo, è vero, però il campo lo conoscevamo perché ci avevamo giocato recentemente contro l'Inter in Coppa Italia, perciò non dobbiamo accampare scuse in tal senso. E poi il prato è uguale per tutti…».
Magari non l'erba sdrucciolevole, ma il palo di Palombo e la rovesciata di Maggio sì che fanno gridare la Samp: «Già, è qui che recriminiamo, perché erano occasioni ghiottissime. Purtroppo non segnando ci siamo esposti al ritorno del Milan, riaprendo di fatto la partita. Restano i rimpianti perché i rossoneri domenica sera sembravano più normali, con alcune assenze importanti, tipo Maldini ad esempio, o Pirlo che ha iniziato fuori. Nel primo tempo infatti abbiamo dominato, mentre nella ripresa la gara si è stabilizzata, incanalandosi verso lo 0-0. Purtroppo poi è finita come sappiamo».
Mercoledì arriva l'Atalanta, a Marassi. Si presenta immediatamente insomma l

altre news

Scopri gli abbonamenti 2022-23