U.C. Sampdoria Sampdoria logo

Calcio e pittura: la Samp nell’opera di Gianni Ottaviani

News

Calcio e pittura: la Samp nell’opera di Gianni Ottaviani

L'incrocio tra lo sport più amato e l'arte pittorica trova ancora una volta la Sampdoria e i suoi colori protagonisti nell’opera di uno dei più quotati artisti contemporanei.

21_marottaquadroGianni Ottaviani, artista abruzzese tra i più quotati ed apprezzati nell'intero panorama nazionale, ha fatto quest'oggi visita all'amministratore delegato dell'Unione Calcio Sampdoria Giuseppe Marotta nella sede di Corte Lambruschini, portando con sé un saggio straordinario della sua opera. Un quadro interamente dedicato alla Sampdoria e al suo coloratissimo universo che il pittore pescarese ha voluto donare alla società blucerchiata.
La tela e la ricerca stessa dei colori esprimono in pieno l'arte di Ottaviani, con immagini tese a richiamare l'idea della società moderna, in stretta fusione con il mondo del calcio e della Sampdoria in particolare. A completare il pensiero ed il messaggio dell'opera i simboli stessi della sampdorianità: bandiere, sciarpe e maglie blucerchiate per sottolineare in pieno quella unicità propria dei nostri colori.

L'autore. Gianni Ottaviani nasce a Popoli (Pescara) il 5 maggio del 1958. Si diploma all'Istituto d'Arte di Sulmona e inizia il suo lungo e variegato percorso artistico. Mostre e personali in ambito regionale fino al secondo al Premio Internazionale di Napoli "Giulio Rodinò". Nel 1980, a Popoli, apre lo studio-galleria d'arte "l'Occhio". La sua principale intenzione è di intendere la cultura come momento d'incontro, di scambio d'idee, vitale per instaurare un certo rapporto con il pubblico. Da qui anche l'idea di organizzare un concorso di pittura ("Il pennello d'oro"), avente il ben preciso scopo di stimolare il gusto e l'interesse nei confronti dell'arte. Nella sua fin qui brillantissima carriera ha esposto a Berlino, è segnalato sulla rivista nazionale Bolaffi e su Arte Contemporanea. Il Canada (in special modo Toronto) è uno dei luoghi dove Gianni ha più sviluppato le sue peculiarità di artista. Qui Ottaviani ha cominciato a promuovere le sue chine in bianco e nero e acquerellate, per le quali è ormai noto in tutta Italia. Ad incidere, in Ottaviani, e sulla sua conoscenza dell'arte in generale, è sicuramente il contatto con una realtà dai connotati diversi che lo ha convinto a lanciare l'idea di un confronto tra artisti europei e nordamericani, fondato sulle loro tendenze e diversificazioni e incentrato sul contatto sempre più creativo tra Italia e Canada. Le sue idee spesso per realizzarsi hanno comportato difficoltà e lotte continue, che però sono state la molla interiore per fare sempre meglio con caparbietà e rinnovato entusiasmo.

Nella foto, Gianni Ottaviani in sede con l'ad della Sampdoria Beppe Marotta.

altre news

Scopri gli abbonamenti 2022-23