U.C. Sampdoria Sampdoria logo

Delvecchio: «Un gol per spazzar via la tensione»

News

Delvecchio: «Un gol per spazzar via la tensione»

Gennaro e l'importanza di una vittoria: «Finalmente è arrivata questa benedetta vittoria, ora bisogna provare a far risultato anche in casa della Roma».

26_lannadelvecchioL'uomo del giorno è lui, Gennaro Delvecchio. Dal suo piede è partita quella che lo stesso centrocampista chiama «una liberazione». Liberazione sì, eccome, perché la Sampdoria questo successo lo aspettava dalla prima giornata, solo che ne erano già passate sette e ancora niente…

Via la tensione. Era fondamentale intervenire, allora. «Il gol ci ha scosso – dice infatti Delvecchio nel ventre di Marassi, a fine partita -, ci ha tolto la tensione che avevamo addosso, inutile nasconderlo. Tensione perché ad un certo punto si pensava di non vincere nemmeno questa… Per fortuna poi abbiamo segnato e raddoppiato poi con Claudio (Bellucci, n.d.r.), chiudendo la situazione. Dovevamo solo ottenere una vittoria, ora serve continuare su questa strada».

Guai a mollare. Strada che conduce, impietosamente, all'Olimpico giallorosso, in un momento che più brutto difficilmente si può. «Sarà durissima – prevede Delvecchio -, la Roma avrà l'acqua alla gola e giocherà con la massima cattiveria agonistica. Nella nostra situazione attuale, serve continuità e noi andremo all'Olimpico per centrare un buon risultato, sperando di mantenere la testa di oggi». Serve una Sampdoria modello Belgrado? Delvecchio è sicuro: «Serve una Sampdoria modello ultimi anni, quando abbiamo dimostrato di non mollare mai, contro nessuno».

Nessuna svolta. Gruppo ringalluzzito allora, anche se di svolta Gennaro non vuol sentire parlare. «Con la vittoria contro il Bologna abbiamo messo da parte qualche mugugno, d'accordo, ma non illudiamoci. Le svolte si hanno quando si centrano 5-6 risultati utili di fila, come stanno facendo Napoli ed Udinese. Noi abbiamo le possibilità di riuscirci, ma siamo ancora all'inizio». Con un Bellucci in più. «Claudio è un giocatore che a questa squadra ha sempre dato un contributo incredibile, ti permette manovre d'attacco, di contropiede, è uno dal baricentro basso e fortissimo tencicamente, in più ha esperienza. Abbiamo bisogno di lui».

Speciale Samp-Bologna. Clicca qui per sapere tutto sulla sfida del Ferraris.

Nella foto Pegaso, sfida in alta quota tra Salvatore Lanna e Gennaro Delvecchio.

altre news

Campagna abbonamenti 2024/25