U.C. Sampdoria Sampdoria logo

Mazzarri: «Da serate così si può sempre ripartire»

News

Mazzarri: «Da serate così si può sempre ripartire»

Il tecnico della Samp dopo la disfatta di Liegi: «E' la prima sconfitta senza appello di questa stagione, ma sono convinto che un risultato del genere può generare una grandissima reazione».

03_delusionecassanomazzarriNon era così che se l'aspettava Walter Mazzarri, questa trasferta di Uefa a due passi dal derby. E forse nemmeno temeva potesse andare così male, pur sapendo che lo Standard Liegi era (ed è) molto più forte della considerazione che se ne aveva. La Sampdoria esce dal Dufrasne con le ossa rotte e una sconfitta senza appello da capire, metabolizzare, e dalla quale ripartire con tutta un'altra faccia.

Niente scuse. Mazzarri non cerca alibi. Non ce ne sono. «E' la prima volta, quest'anno, che perdiamo in maniera così netta – racconta il tecnico blucerchiato in sala stampa, a fine partita -. Non fa piacere, è chiaro, ma una batosta ogni tanto ci può anche stare… Penso a quando finì un anno fa 0-5 col Milan e a come seppe ripartire la mia squadra: diciamo che è andata male, ma che una serata così può anche essere alla base di una grande reazione».

Questione di testa. Il perché sia finita così, però, non si trova: «Non è questione di uomini – risponde deciso Mazzarri -, perché altre volte chi ha giocato questa sera aveva offerto prestazioni all'altezza. Dev'esserci un insieme di cause varie e complesse per perdere in questa maniera, questione di concentrazione, di attenzione. Abbiamo preso gol con la difesa schierata, su palle inattive, e questo è sintomatico della serata stralunata che abbiamo vissuto: lo Standard è forte, qui faticheranno tutti, ma qualcosa, a livello mentale, non ha funzionato. Giocare ogni tre giorni ha un suo peso? Vero, ma non è proprio il caso di accampare alibi».

Speciale Standard-Samp. Clicca qui per sapere tutto sulla sfida di Liegi.

Nella foto Pegaso, la delusione di Cassano, Mazzarri e della panchina blucerchiata.

altre news

Campagna abbonamenti 2024/25