U.C. Sampdoria Sampdoria logo

Sensi: «Esordio fantastico, il gol è un segno del destino»

News

Sensi: «Esordio fantastico, il gol è un segno del destino»

Sette minuti per prendersi la Sampdoria e i suoi tifosi. Stefano Sensi ci ha messo pochissimo ad ascoltare il boato del “Ferraris” intero. «Un esordio fantastico. È stato bellissimo sentire esultare i tifosi insieme a me. A maggior ragione perché il gol ci ha permesso di arrivare ad una vittoria importantissima, che volevamo. Siamo contenti, contentissimi». Sono passati 121 secondi esatti dalla rete di Caputo al raddoppio del nuovo numero 5 doriano. «È stato un 2-0 molto ravvicinato – ricorda, per poi passare alla descrizione -. Una bella azione: da Ciccio scarico per Gabbiadini, che ha tirato in porta e poi su quella palla mezza e mezza non ci ho pensato due volte ad arrivarci».

Destino. Marassi stadio quadrifoglio: è qui che il centrocampista era entrato nel tabellino marcatori l’ultima volta, addirittura nel 2019. «Un segno del destino che abbia segnato qui – sorride -, dove avevo fatto l’ultimo mio gol in Serie A. La vittoria è venuta da un grande lavoro di squadra e di carattere. Se lavora bene il gruppo lavora bene il singolo: io la penso così. I compagni? Mi hanno accolto alla grande. Molti già li conoscevo e questo mi ha aiutato. Questo è il primo mattoncino per la salvezza: pensiamo partita dopo partita, perché saranno tutte battaglie».

altre news

Scopri gli abbonamenti 2022-23