U.C. Sampdoria Sampdoria logo

Al “3 Campanili” passa il Sassuolo: Samp Women k.o.

News

Al “3 Campanili” passa il Sassuolo: Samp Women k.o.

Momento no. Con un gol per tempo, il Sassuolo sbanca il “3 Campanili” di Bogliasco e condanna la Sampdoria Women alla seconda sconfitta di fila. Avvio frizzante di gara: al 12′ Seghir, a tu per tu con Lauria, non sorprende il portiere neroverde con un pallonetto, mentre un minuto dopo, sul fronte opposto, Monterubbiano impegna in due tempi Tampieri. Al 21′ il Sassuolo sblocca la contesa con Goldoni che, su situazione di calcio piazzato, salta più in alto di tutte e di testa insacca. La reazione doriana non si fa attendere e al 28′ Giordano, da posizione defilata, spedisce sull’esterno della rete. Quattro minuti dopo è Re ad impegnare Lauria ad una presa bassa. L’ultima azione del tempo è di marca ospite: conclusione a giro di Jane sulla quale Tampieri si rifugia in angolo. Le blucerchiate rientrano con buon piglio, ma alla prima chance della ripresa il Sassuolo raddoppia con Monterubbiano che concretizza un traversone di Goldoni. Le ragazze di Cincotta non demordono e si ripropongono in avanti. Alla mezzora su un contatto in area neroverde tra De Rita e Dongus la Samp recrimina con veemenza, mentre nel finale prima Battistini impegna severamente Lauria, poi, sulla ribattuta, Jane sulla linea nega la gioia del gol a Spinelli. Gli ultimi tentativi sono vani: al triplice fischio fa festa il Sassuolo.

Sampdoria    0
Sassuolo         2
Reti
: p.t. 21′ Goldoni; s.t. 10′ Monterubbiano.
Sampdoria (4-4-2): Tampieri; De Rita (30′ s.t. Panzeri), Spinelli, Pettenuzzo, Oliviero; Seghir (22′ s.t. Cuschieri), Re (30′ s.t. Cedeño), Fallico, Giordano (35′ s.t. Battistini); Regazzoli, Rincón.
A disposizione: Odden, Mailia, Taleb, Pisani, Lazzeri.
Allenatore: Cincotta.
Sassuolo (3-5-2): Lauria; Orsi, Filangeri, Pleidrup; Philtjens, Pondini (30′ s.t. Dongus), Brignoli (21′ s.t. Bellucci), Jane, Mella; Monterubbiano (21′ s.t. Sciabica), Goldoni (29′ s.t. Clelland).
A disposizione: Di Nallo, Moraca, Tudisco, Nowak, Nagy.
Allenatore: Piovani.
Arbitro: Gangi di Enna.
Assistenti: Montanelli di Lecco e Brunetti di Milano.
Quarto ufficiale: Giorgiani di Pesaro.
Note: recupero 3′ p.t. e 5′ s.t.; spettatori 100 circa; terreno di gioco in sintetico.

Per il match report completo della sfida tra blucerchiate e neroverdi clicca qui.

altre news

Mini Abbonamento Promo