U.C. Sampdoria Sampdoria logo

Samp Women sconfitta: al “3 Campanili” si impone il Milan

News

Samp Women sconfitta: al “3 Campanili” si impone il Milan

Nuovamente a digiuno di punti la Sampdoria Women che al “3 Campanili” di Bogliasco è superata 3-0 dal Milan. Avvio complicato per le nostre che dopo pochi minuti incassano il vantaggio rossonero: al 5′ su situazione di corner Mesjasz è ben appostata sul secondo palo e incrocia. Al 12′ è Thomas a impensierire Odden con un lob che si spegne di poco alto sopra la traversa. Il primo squillo blucerchiato si verifica al 21′ con una conclusione potente ma imprecisa di Čonč. Attento e reattivo il portiere doriano alla mezzora su tentativo da posizione ravvicinata di Piemonte. La pressione avversaria non ci consente di impostare con libertà e al 34′ un break di Bergamaschi costa caro a Panzeri che la stende in area: dagli undici metri Asllani è fredda e permette al Milan di andare al riposo sopra di due. Rientriamo con maggior piglio e col passare dei minuti alziamo sensibilmente il baricentro. Ci procuriamo una ghiotta chance per accorciare al 32′ su punizione di Rincón che di potenza chiama in causa Giuliani. Continuiamo ad attaccare a testa bassa ma nel momento di massima spinta le rossonere la chiudono al 43′ con Bergamaschi che si incunea in area e infila Odden.

Sampdoria     0
Milan                3              
Reti
: p.t. 5′ Mesjasz, 34′ Asllani rig.; s.t. 43′ Bergamaschi.
Sampdoria (4-3-3): Odden; Panzeri (13′ s.t. Giordano), Pettenuzzo, Pisani, Oliviero; Prugna (34′ s.t. Re), Čonč (13′ s.t. Rincón), Fallico; Cuschieri (1′ s.t. Gago), Tarenzi (13′ s.t. Lopez), Cedeño.
A disposizione: Fabiano, Brunelli, Seghir, Taleb.
Allenatore: Cincotta.
Milan (4-2-3-1): Giuliani; Guagni (44′ s.t. Soffia), Mesjasz, Fusetti (44′ s.t. Nouwen), Vigilucci (44′ s.t. Andersen); Mascarello, Adami (35′ s.t. Grimshaw); Thomas, Asllani (22′ s.t. Dubcová K.), Bergamaschi; Piemonte.
A disposizione: Fedele, Babb, Carage, Dubcová M.
Allenatore: Ganz.
Arbitro: Ancora di Roma 1.
Assistenti: Singh di Macerata e Rinaldi di Pisa.
Quarto ufficiale: Faye di Brescia.
Note: ammonite all’8′ s.t. Oliviero, al 42′ s.t. Vigilucci per gioco scorretto; recupero 1′ p.t. e 4′ s.t.; spettatori 100 circa; terreno di gioco in sintetico.

Per il match report completo della sfida tra blucerchiate e rossonere clicca qui.

altre news

Mini Abbonamento Promo