U.C. Sampdoria Sampdoria logo

La Samp tiene testa alla Juve: blucerchiate battute a testa alta

News

La Samp tiene testa alla Juve: blucerchiate battute a testa alta

La Sampdoria Women tiene testa all’imbattibile Juventus. Al “Garrone” di Bogliasco le blucerchiate di Cincotta – seppur in formazione rimaneggiata – bloccano le bianconere per oltre un’ora ma perdono di misura grazie ad una rete di Cernoia al 30′ del secondo tempo.

Difesa. Nella prima frazione il match non si sblocca. La Samp si difende con ordine e resiste agli attacchi della capolista, che domina nel possesso palla ma risulta poco concreta in fase offensiva. Al 18′ Gama lancia Boattin che, da posizione defilata, non insidia la porta difesa da Babb. Le bianconere ci provano ancora, al 19′, con Cernoia dalla distanza, e poi con Staskova al 34′ e al 38′, ma in entrambe le occasioni il pallone termina fuori. Le blucerchiate si rendono pericolose soltanto allo scadere con Helmvall, ma nulla di fatto: si ritorna negli spogliatoi sullo 0-0.

Breccia. Si riprende e la storia continua, con la Juve che cerca di far breccia nel muro difensivo blucerchiato. Una punizione di Cernoia, al 6′, esce di un niente e al 15′ Caruso, spalle alla porta, prova a rovesciare sugli sviluppi di un corner: il tiro termina alto. Al 22′ arriva il primo pericolo a tinte blucerchiate con Novellino, ma la conclusione non impensierisce il portiere avversario. E, sul più bello, crolla la difesa blucerchiata: è Cernoia, con un diagonale rasoterra chirurgico, a battere Babb e a insaccare nell’angolino la rete del definitivo 1-0. Già, perché in pieno recupero Bargi in volata verso la porta calcia debolmente tra i guanti di Peyraud-Magnin l’ottimo suggerimento dell’esordiente Lopez. La Samp esce comunque a testa alta e tra gli applausi. Domenica, nel prossimo turno, si ripartirà in casa dell’Empoli.

Sampdoria        0
Juventus            1
Reti
: s.t 30′ Cernoia.
Sampdoria (4-1-4-1): Babb; Bursi, Auvinen, Spinelli, Boglioni (1′ s.t. Novellino); Musolino (7′ s.t. Rincón); Helmvall (40′ s.t. Carrer), Giordano, Fallico, Carp (1′ s.t. Bargi); Battelani (41′ s.t. Lopez).
A disposizione: Tampieri, Bazzano, Tarenzi, Gardel.
Allenatore: Cincotta.
Juventus (4-3-3): Peyraud-Magnin; Hyrynen, Gama (17′ s.t. Salvai), Lenzini (29′ s.t. Girelli), Nilden; Cernoia (45′ s.t. Pfattner), Zamanian, Caruso; Bonfantini, Staskova (45′ s.t. Beccari), Hurtig (17′ s.t. Pedeersen).
A disposizione: Aprile, Rosucci, Bonansea, Skovsen.
Allenatore: Montemurro.
Arbitro: Luciani di Roma 1.
Assistenti: Minafra di Roma 2 e Lisi di Firenze.
Quarto ufficiale: Iurino di Venosa.
Note: ammonite al 10′ p.t Boglioni, al 36′ p.t. Gama; recupero 4′ p.t. e 4′ s.t.; terreno di gioco in sintetico.

Per il match report completo della sfida tra blucerchiate e bianconere clicca qui.

altre news

Scopri gli abbonamenti 2022-23